Olimpiadi Tokyo 2021: tra vecchie e nuove discipline

Giochi Olimpici Tokyo 2020 alle porte, la capitale giapponese ad avere il piacere di ospitarla per la seconda volta

La 22esima edizione dei Giochi Olimpici è alle porte e sarà la capitale giapponese ad avere il piacere di ospitarla per la seconda volta. Causa covid sono passati cinque anni dall’ultima olimpiade e tutto il mondo è impaziente di tifare e supportare attivamente gli atleti della propria nazione in tutte le 49 discipline che saranno in gara.

Saranno ovviamente presenti le discipline fondatrici, quelle disputate fin dalla prima edizione dei Giochi ad Atene nel 1896 (nuoto, ciclismo, ginnastica, scherma e atletica leggera), ma ci saranno anche delle novità. Faranno infatti il loro esordio 5 nuove discipline: arrampicata sportiva, karate, skate, surf e baseball/softball.

 

500 giorni a Tokyo 2020, svelati i pittogrammi dell'Olimpiade giapponese

Non mancheranno i giochi più conosciuti

Per il resto troveremo gli sport più conosciuti( calcio, pallavolo, pallacanestro, tennis, tiro con l’arco, golf, equitazione, pallanuoto, pallamano, beach volley , tennis tavolo), ma anche quelli da combattimento (judo, lotta, pugilato, taekwondo), quelli acquatici ( canoa/kayak, tuffi, vela) e per finire badminton, BMX, hockey su prato, rugby a 7, sollevamento pesi e tiro a segno.

Nuove gare per rispettare la parità tra uomo e donna

In alcune discipline saranno inoltre presenti nuove gare per rispettare la parità tra uomo e donna; nell’atletica sarà introdotta la staffetta 4×400 metri mista, nel tiro con l’arco e nel judo prove a squadre miste. Nel nuoto staffetta 4×400 metri mista, 800 metri stile libero maschili e 1500 metri stile libero femminili. Nel basket 3×3 maschile e femminile, nel tennis tavolo doppio misto e nella scherma tutte le prove saranno a squadre.

L’Italia ha ottenuto risultati eccellenti. Saranno infatti 385 gli atleti qualificati in 36 discipline diverse. Forza Azzurri!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.