L’Anzio Waterpolis conquista l’A1

Grandi festeggiamenti per il ritorno in A1 dopo 18 anni

I biancazzurri conquistano la massima divisione grazie al pareggio di 7-7 a Bologna, carichi della vittoria nella gara di andata, conclusa 9-5 per la squadra anziate.

Subito grandi festeggiamenti per eliminare i 18 anni di assenza dalla pallanuoto che conta. É dal lontano 2003 che l’Anzio Waterpolis non nuota nelle acque dell’A1.

Anzio Waterpolis in A1

Vittoria a tutto tondo

Le squadre da battere per vincere l’impresa non sono state l’unico ostacolo del campionato. Un altro nemico invisibile è stato proprio il COVID, attaccando dodici dei ragazzi, ma sconfitto da tutti loro.

Subito dopo i biancazzurri si sono stretti intorno al coach Roberto Tofani vincendo una battaglia personale e professionale.

Tofani: “I miei complimenti vanno ai ragazzi. La serie A1 è un obiettivo che hanno inseguito, voluto e ottenuto.”

Il coach ha ringraziato il presidente Francesco Damiani, i dirigenti partendo da Massimo Baccini, tutto lo staff tecnico, composto da Massimiliano Murgia, Fabio Sarti e Massimo Giordani, ma i suoi complimenti vanno alla squadra che ha dimostrato di valere sul campo e di meritare la vittoria del campionato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.