Coppa del Mondo di canottaggio: l’Italia è protagonista

Sabaudia sotto i riflettori del mondo.

Da oggi, fino a domenica, il mondo del canottaggio e non solo, è concentrato sulla città di Sabaudia, in particolare sulle acque del Lago di Paola.
Tutto il mondo avrà gli occhi puntati sulla World Cup III, per seguire le regate dei 300 atleti delle 25 nazioni in gara. Presente la Fisa con Jean-Christophe Rolland, il presidente, e Matt Smith, direttore esecutivo della Federazione mondiale di canottaggio.

 

 

Gli azzurri chiudono la prima giornata con 16 imbarcazioni in finale, riservando un tifo particolare per gli atleti pontini. Simone Venier, Matteo Lodo, Veronica Lisi, Emanuele Capponi e Matteo Sartori, figlio del campione olimpico ed oggi assessore allo Sport del Comune di Sabaudia, Alessio Sartori.

Quest’oggi in seguito alle eliminatorie, l’Italia aggiunge alle 11 finaliste dirette, tre barche nelle specialità olimpiche e due non olimpiche.

Nella seconda giornata di gara, l’Italia sarà impegnata nelle finali per l’assegnazione delle medaglie nelle specialità non olimpiche, ma anche nei recuperi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.